L’importanza del Datawarehouse

Un data warehouse (DWH), in italiano “magazzino di dati”, è un sistema di database indipendente dai sistemi operativi di elaborazione dati in cui vengono raccolti, compressi e archiviati dati storici provenienti da fonti diverse ed eterogenee. Molte aziende trasferiscono regolarmente i dati archiviati dai sistemi operativi in questi magazzini con lo scopo di tenerli pronti per eventuali successive analisi strategiche nell’ambito della Business Intelligence (BI).

  • Dati operativi: i dati operativi sono informazioni transazionali generate dai sistemi amministrativi e contabili nel corso delle attività quotidiane delle aziende. Le fonti tipiche di questi dati sono i sistemi operativi come i programmi contabili e di gestione merci, l’Enterprise resource planning (ERP, in italiano “pianificazione delle risorse d’impresa”), i sistemi informativi aziendali e i software di ordinazione.
     
  • Dati pianificati: i dati pianificati sono i dati operativi ottenuti in seguito al processo di raccolta, archiviazione e organizzazione per l’analisi.

Un DWH offre agli analisti una visione completa di dati eterogenei e consente l’aggregazione di numeri operativi chiave nel campo dell’On-Line Analytical Processing (OLAP), fungendo da punto di raccolta centrale di tutti i dati che servono al knowledge management. Di norma agli utenti viene autorizzato l’accesso in sola lettura. Un magazzino di dati funziona inoltre come base per il data mining e come riferimento per tutte le considerazioni di gestione della performance e di orientamento strategico dell’impresa.